Nel 1998 due grifoni maschio di nome Dashik e Yehuda, nel Biblical Zoo di Gerusalemme, si sono impegnati in “sesso aperto ed energico” e hanno costruito un nido. I custodi hanno fornito alla coppia un uovo artificiale, che i due genitori si sono alternati per incubarlo; e 45 giorni più tardi, lo zoo ha sostituito l’uovo con un avvoltoio bambino. I due avvoltoi maschi hanno cresciuto il pulcino insieme. Alcuni anni più tardi, tuttavia, Yehuda si è interessato ad un avvoltoio femmina che è stato portato nella voliera. Dashik è diventato depresso, e finalmente è stato spostato al giardino di ricerca zoologica nell’Università di Tel Aviv, dove anche lui ha istituito un nido con un avvoltoio femmina. Due avvoltoi maschi dell’Allwetter Zoo a Muenster hanno costruito un nido insieme, anche se sono stati presi di mira e il loro materiale per il nido era spesso rubato da altri avvoltoi. Alla fine sono stati separati per cercare di promuovere l’allevamento mettendo uno di loro con avvoltoi femmina, nonostante le proteste dei gruppi sessuali e omosessuali tedeschi. Entrambi i piccioni maschio e femmina a volte mostrano un comportamento omosessuale. Oltre al comportamento sessuale, le coppie di piccioni dello stesso sesso costruiranno nidi, e le femmine deporranno uova (non fertili) e tenteranno di incubarle. Il delfino del Rio delle Amazzoni o boto è stato segnalato formare gruppi di 3-5 individui impegnati in attività sessuali. I gruppi di solito comprendono giovani maschi e, talvolta, una o due femmine. Il sesso è spesso eseguito in modi non-riproduttivi utilizzando il muso, le pinne e lo sfregamento genitale, senza alcun riguardo del genere. In cattività, sono anche stati osservati eseguire talvolta penetrazioni eterosessuali e omosessuali dello sfiatatoio, un foro omologo con la narice di altri mammiferi, rendendo questo l’unico esempio conosciuto di sesso nasale nel regno animale. I maschi a volte esibiranno anche il sesso con i maschi delle specie tucuxi, un tipo di piccola focena.