Ho iniziato ad uscire con lei due settimane fa e sembrava una ragazza perfettamente normale a cui piace andare alle feste e divertirsi. Ma poco dopo ho scoperto che aveva un lato selvaggio che non conoscevo. Sono andato a prenderla e lei mi ha invitato ad entrare, perché doveva ancora farsi i capelli. È andata al bagno e io nel soggiorno, dove c’era la TV accesa – e trasmetteva del porno! Ho iniziato a guardare e a sudare, e il pisello mi è diventato duro. È un porno semplice; delle cheerleader venivano scopate da un vicino. “Hai acceso tu la TV?” domandai alla mia ragazza. “Sì, stavo guardando un film porno.“ rispose lei. Wow! Uscì dal bagno e sorrise. “Mi piace guardare i porno prima di uscire. Mi mette di un umore sexy e arrapato.” Mi piaceva. Mi sentii arrapato anche io. Quindi le dissi che avremmo potuto andare alla festa un po’ più tardi e magari guardare il porno fino alla fine. Mi sbottonai i pantaloni e  il mio uccello uscì fuori. La ragazza si inginocchiò e iniziò a leccarlo, ed io misi la mano sulla sua testa e la spinsi giù, così da metterglielo profondo in gola. Lei ridacchiò e poi iniziò a succhiarlo, e capii subito che lo aveva già fatto tante volte, perché era molto brava. Poi la buttai sul pavimento e le tolsi i jeans e trovai il suo clitoride con la mia lingua e lo succhiai mentre gemeva. Il porno stava ancora andando e ad accompagnarci c’erano dei forti sbattimenti, quindi non potevo più aspettare. Spinsi il cazzo dentro di lei e la scopai come un folle.
Raggiungemmo la festa un’ora dopo ed io me ne andai due ore dopo. La sua passione per i porno l’aveva resa troppo arrapata ed era scomparsa con qualche tipo mentre io ordinavo da bere.